• The Best of: la ricetta della Bisque di gamberi rossi

    The Best of: la ricetta della Bisque di gamberi rossi

    Spread the love

    Quando comprate i gamberi, soprattutto quelli rossi siciliani, buttate via i carapaci?

    Mai più dopo aver frequentato un corso dove vi insegnano a fare una base della cucina di pesce: la bisque di crostacei. Un fondo, si chiama fondo quando c’è una base di rosolatura, denso e profumato che possiamo congelare ed utilizzare per rendere speciali le nsotre paste estive da saltare velocemente con altri pesce, o i risotti.

    Se vi capita di avere del ghiaccio usatelo come dice la ricetta , come ci ha insegnato più volte lo chef Igles Corelli, lo shock termico estrae i sapori e la bisque diventerà più saporita e aromatica. Altrimenti usate acqua fredda.

    La bisque viene insegnata nella lezione sul pesce del corso base , nella lezione tutto sul pesce ed in altri corsi tematici sul pesce, corsi che ripartiranno a settembre.

    nella foto la ricetta dello chef Biagio Giannetti con i gamberi rossi al nostro Open Day

    Ecco la nostra ricetta preferita!

     

    Bisque di gamberi rossi

    Ingredienti per 4 persone:

    1 kg di gamberi rossi di terza misura

    1 carota,1 costa di sedano

    1 finocchio

    1 kg di pomodorini

    foglie di basilico

    1 cipolla ramata

    10 cl di brandy circa (facoltativo)

    Ghiaccio

    Olio extra vergine

    Burro

     

    Procedimento:

    Sgusciare i gamberi tenendo da parte le teste e i gusci

    Scaldare un po’ di olio in un tegame, aggiungere gusci e teste e lasciare rosolare bene aggiungendo anche un po’ di burro, dopo 5 minuti circa sfumare con il brandy aggiungere la dadolata di verdure e i pomodorini tagliati a metà’

    Lasciare cuocere altri 5 minuti e coprire con il ghiaccio

    Cuocere a fuoco vivo per circa 15 minuti, passare con un passaverdura e poi con uno chinoise.

     

    Come la possiamo utilizzare?

    Una volta fatta, utilizzando i gamberi per un’latra ricetta naturalmente, la possiamo suddividere e congelare im vaschette pronte all’uso per  le nostre paste  di pesce. Quindi la possiamo aggiungere, facendola ribollire per qualche minuto, a pesci cotti separatemente e brevemente : cozze, vongole, calmari, seppie, capesante, filetti di pesce… etc  E il nostro sugo è fatto!!!

     

    Se vuoi contattarci per i prossimi corsi chiamaci al 3341934095 o invia una mail a info@ecucina.eu

    Oppure vieni a trovarci al nostro Open Day di sabato 22 settembre 2018 dalle 16.30

Scrivi un tuo commento

Cancel reply